foto dionigi
home
curriculum
scrivimi
Domenica, 17 dicembre 2017

"Le istituzioni di alta cultura, università ed accademie, hanno il diritto di darsi ordinamenti autonomi nei limiti stabiliti dalle leggi dello Stato" (art. 33 della Costituzione).
Ivano Dionigi Candidato Rettore Università di Bologna 2009 2012 - Unibo
header
Stampa la pagina
   
programma
Amministrazione
  Didattica e Formazione
     Dottorato di Ricerca
Edilizia
  Facoltà Medica
      Internazionalizzazione

Multicampus
   Programmazione ruoli
      Questione studentesca
Ricerca e Trasferimento tecnologico
   Risorse
      Statuto


Questione studentesca

In un Paese che non ha mai affrontato con serietà il diritto allo studio e che quindi ha sostanzialmente eluso il dettato costituzionale ("i capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi", art. 34), la questione studentesca si presenta come una emergenza continua. Se è vero che l'Università esiste in funzione degli studenti, è altrettanto vero che la città si deve meritare l'Università e i suoi studenti, considerati per lo più clienti e cittadini a metà.

Entrambe le istituzioni sono chiamate a precisi doveri nei confronti degli studenti. Accanto al problema strutturale del caro vita e del costo degli alloggi, vorrei indicare alcune possibilità di impegno congiunto delle due Amministrazioni, perché gli studenti abbiano pieno diritto di cittadinanza:

1.  apertura serale delle Biblioteche;

2.  destinazione di spazi, a cominciare dalle ex aree militari, per studio, attività culturale, vita associativa e tempo libero; non confinandoli più nel fazzoletto di cemento di Piazza Verdi;

3.  una politica di accoglienza per le matricole, con particolari agevolazioni per trasporti, cinema, teatro, sport, ristorazione;

4.  una politica di inserimento dei migliori laureati nelle diverse discipline (dall'economia ai trasporti, dall'edilizia alle arti, dalla comunicazione alla sanità, dai beni culturali alla comunicazione) i quali usufruiscano di borse di studio per stage presso i vari Assessorati degli Enti locali. Potrebbe essere un primo passo per trattenere i migliori a Bologna;

5.  impiego delle loro disponibilità, dei loro interessi, dei loro valori (volontariato, riflessione culturale, politica, religiosa) nel contesto della città.

Già un pensatore dell'antichità ci ricordava che "i giovani non sono vasi da riempire, ma fiaccole da accendere".

programma
Amministrazione
  Didattica e Formazione
     Dottorato di Ricerca
Edilizia
  Facoltà Medica
      Internazionalizzazione

Multicampus
   Programmazione ruoli
      Questione studentesca
Ricerca e Trasferimento tecnologico
   Risorse
      Statuto

quale rettore
   
rassegna

Candidatura
Dibattito
Medicina
Statuto
Linguaggi delle Scienze e Antichità Classica
Direzione amministrativa

parole chiave
. Cultura
. Meritocrazia
. Persone
. Priorità
. Ricercatori
umanisti
. Due lingue, una cultura »
. Linguaggi delle scienze e
  antichità classica
»
. Scientia rerum »
. Articoli »
permanenza
bottom