foto dionigi
home
curriculum
scrivimi
Domenica, 17 dicembre 2017

"Là dove cresce il pericolo, cresce anche ciò che ti salva" (Hölderlin).
Ivano Dionigi Candidato Rettore Università di Bologna 2009 2012 - Unibo
header
Stampa la pagina
   
programma
Amministrazione
  Didattica e Formazione
     Dottorato di Ricerca
Edilizia
  Facoltà Medica
      Internazionalizzazione

Multicampus
   Programmazione ruoli
      Questione studentesca
Ricerca e Trasferimento tecnologico
   Risorse
      Statuto


Multicampus

La politica del decentramento dell'Ateneo di Bologna nelle sedi romagnole è stata lungimirante e vincente: lo dice il Comitato Nazionale per la Valutazione, lo dicono le diverse classifiche, lo dice l'interessamento assiduo degli Enti di sostegno, lo dicono soprattutto gli studenti con la loro iscrizione, la loro frequenza, i loro giudizi.

Questa esperienza, complessivamente positiva e con punte esemplari, allo stato attuale presenta forme di governo inadeguate e complicate (l'art. 26 sui Poli scientifico-didattici va interamente riscritto). Conclamata è l'esigenza sia di maggior semplificazione amministrativa sia di maggiore peso politico; anche in relazione all'esigenza di sperimentare nuove forme di didattica e di ricerca, di base e tecnologica.

Ritengo che la Riforma di Statuto sia una buona opportunità per fare il punto sui Poli: avendo ben presente e ben chiaro che alcuni di essi sono decollati, hanno identità forte (anche a causa della presenza di Facoltà) e richiedono pertanto un consolidamento; altri sono in fase di assestamento e alla ricerca soprattutto di un progetto culturale unitario. Ma anche il migliore degli Statuti possibili può solo agevolare e mettere in mostra un progetto culturale, ma non sostituirlo.

Pertanto ritengo che la ridefinizione delle finalità e delle opportunità dei corsi e della Facoltà delle sedi decentrate - in una parola l'identificazione del progetto culturale - sia condizione necessaria per procedere con qualunque decisione politica e istituzionale.

È, questa, una prospettiva che chiama in causa la qualità e il merito: due princìpi guida che debbono valere non solo per i Poli ma per tutte le realtà dell'Ateneo. Questo punto di vista a mio avviso è l'unico metro di giudizio valido ed equo, perché esso si misura con la realtà e ci mette al riparo da false dispute e pregiudizi pro o contro le sedi decentrate.

programma
Amministrazione
  Didattica e Formazione
     Dottorato di Ricerca
Edilizia
  Facoltà Medica
      Internazionalizzazione

Multicampus
   Programmazione ruoli
      Questione studentesca
Ricerca e Trasferimento tecnologico
   Risorse
      Statuto

quale rettore
   
rassegna

Candidatura
Dibattito
Medicina
Statuto
Linguaggi delle Scienze e Antichità Classica
Direzione amministrativa

parole chiave
. Cultura
. Meritocrazia
. Persone
. Priorità
. Ricercatori
umanisti
. Due lingue, una cultura »
. Linguaggi delle scienze e
  antichità classica
»
. Scientia rerum »
. Articoli »
permanenza
bottom